The Imitation Game Test: Finzione vs Realtà – Quiz 4/15

Diffondi il sapere

« Soluzione Quiz 3/15 | Soluzione Quiz 5/15 »

Alan Turing aveva problemi nelle relazioni sociali? [Falso]

Sebbene nel film sembri relegato a essere zimbello di professori e alunni, senza alcuna possibilità di relazione sociale, a parte l’amico Christopher Morcom, nella realtà, per quanto con alcuni professori non andasse d’accordo (nelle discipline umanistiche), amava condividere la sua passione per la matematica e i rompicapo e dimostrava interesse nell’aiutare chi ne avesse bisogno.

Anche durante il periodo trascorso a Bletchley Park non fu quel personaggio schivo e quasi affetto da qualche disturbo mostrato nel film, ma un uomo con un forte senso dell’umorismo e amici intimi.

Da un lato era difficile insegnargli perché preferiva usare un suo metodo indipendente ed era poco interessato a imparare dai libri e a sviluppare uno stile di scrittura. D’altro canto era un membro industrioso della classe che non aveva bisogno di stimoli per mettersi alla prova mentalmente e poteva davvero apprezzare la soluzione che gli mostravo a qualsiasi problema che non riusciva a risolvere “by the light of nature”, cioè scoprendo metodi alternativi di sua ideazione che erano talvolta goffi e complicati e talvolta brillanti ma deboli. Tutto quello che posso rivendicare è che la mia intenzionale politica di lasciarlo largamente per conto suo e aiutarlo quando necessario, ha permesso al suo naturale genio matematico di progredire senza restrizioni.

– Donald Birkby Eperson, professore

 

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Diffondi il sapere

2 thoughts on “The Imitation Game Test: Finzione vs Realtà – Quiz 4/15

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *